20 gennaio 2015

Colori e profumi

Ogni illustratore ,come ogni creativo in genere, ha un luogo di lavoro che modella in base alla propria indole e in alcuni post precedenti si possono leggere tutte le modifiche che ho apportato al mio fino a renderlo "su misura" per me .
Oggi ho pensato che potrebbe far piacere leggere "fra le righe " dei colori che lo compongono, così da avere una visione più ampia della persona che leggete su queste pagine  .

















Essenzialmente ,i colori del mio Studio sono gli stessi che ritrovate nel blog e nel suo header, ossia bianco, viola e piccoli accenti di verde accompagnati da tinte neutre/eco/naturali .

















Il colore ha ovviamente un significato ,sia che lo si scelga coscientemente ,sia che venga da noi in maniera spontanea. Ovviamente ,in quanto illustratrice, amo molti colori e molte combinazioni differenti  a seconda dei risultati che devo/voglio ottenere e quindi, per lo Studio, ho preferito affidarmi alla mia sola sensibilità personale, all'istinto.
Come sempre l'istinto è il modo migliore per scegliere e capire cosa vada meglio per noi stessi ,anche e soprattutto quando abbiamo mille possibilità o ci sentiamo confusi.

Meglio sedersi per terra nella stanza ,chiudere gli occhi e visualizzarla con la mente pensando alle sensazioni che essa ci trasmette. In questo modo vi assicuro che non sbaglierete colore :)
Provate! Sedetevi e pensate a cosa farete (o vorreste fare) nella stanza .Respirate e cercate di cogliere i colori che vi fanno sentire meglio.

In generale vi suggerisco di scegliere un solo colore dominante ( diciamo quello che sarà presente in maggiore quantità), poi un secondario (presente in quantità minore) ed un terzo ( presente solo in piccoli tocchi qui e là). Inoltre potete cercare ,fra questi 3, un colore neutro che li "fonda" tutti ,nel caso vi serva un ulteriore tono colorato.
Certamente poi la stanza si riempirà di oggetti ,poster,cartoline,stoffe con colori propri e quindi tenetene conto e non esagerate. Al massimo tenete in ordine queste cose nuove dedicando loro piccoli spazi confinati come bacheche o scaffalature semiaperte ,così anche da ritrovarle facilmente quando vorrete rinnovare l'ambiente e sostituirle stagionalmente.

Detto questo ecco in breve i miei colori, quelli del "dove lavoro" e quelli che accompagnano anche il mio spazio creativo mentale .Ho aggiunto anche le mie due piante preferite che ,come vedrete, riprendono la stessa linea cromatica poichè nulla viene per caso :)

Bianco:
Il colore bianco simboleggia la purezza .
Esso attira le energie positive disperdendo le negatività ,purificando l’ambiente e facilitando la concentrazione. Questo colore è una sorta di tavola neutra da cui iniziare e su cui imprimere le proprie intenzioni.
E' anche il colore di chi necessita di un riequilibrio energetico, per promuovere la pace , far tornare l’armonia e per conservare innocenza e purezza interiore.

Viola:
Il viola è un colore molto positivo, il colore spirituale per eccellenza .
Difatti favorisce la meditazione ed il cammino spirituale .
Inoltre denota la volontà di ampliamento della propria coscienza e l'arresto delle negatività.

Verde:
Il verde è il colore di chi è determinato a portare a compimento ciò che desidera, in particolare per quanto riguarda il lavoro e la carriera. Se siamo in un periodo di attesa e di transizione ,il verde rappresenta la risoluzione delle cose a nostro favore. Questo colore simboleggia la prosperità ,così come buoni e futuri accordi di lavoro e/o entrate di denaro. Il verde, essendo sinonimo di Natura , possiede la stessa vibrazione cromatica dei boschi, delle piante, degli alberi, ed è quindi utile per entrare in contatto con le energie naturali che accompagnano la serenità.

Rosmarino:







Questo arbusto sempre verde ha un significato molto positivo ed è legato al buon auspicio ,alla sincerità e alla felicità. Nell'antico Egitto rappresentava la rinascita e l'immortalità. Inoltre simboleggia la costanza ,la devozione e la buona memoria.
La pianta ha anche molte ottime proprietà curative ed il suo profumo persistente è utile per purificare gli ambienti domestici o di lavoro.
Lavanda :






Questa pianta ha proprietà rilassanti, antisettiche ed antibatteriche, nonchè un profumo freschissimo e vigoroso. A me ricorda la Provenza assolata e piena di cicale ed amo molto anche il suo colore .Quindi agisce positivamente anche sul mio umore :)
Nell'antichità veniva usata come antisettico per disinfettare le ferite dovute ai serpenti che ,si dice, si annidassero nei suoi cespugli oppure alla presenza di api nei dintorni degli stessi. Da qui viene il legame simbolico tra la lavanda e la diffidenza ma regalare fiori di lavanda significa principalmente legare il ricordo del donatore alla felicità del ricevente.
Lavanda viene dal latino e significa lavare, quindi si tende ad associare alla pianta anche il significato generale di pulizia, semplice ma al tempo stesso anche molto efficace.
Ora,se anche voi amate questi colori e questi profumi vi suggerisco in chiusura un DIY semplicissimo ossia una candela lavanda e rosmarino :)
Dovrete solo procurarvi :
un vasetto di vetro resistente al calore, delle normali candele bianche( o della cera in fiocchi ), uno stoppino ,lavanda e rosmarino e olii essenziali delle stesse piante.















Ponete la cera nel vasetto di vetro ,in una pentola con dell'acqua , e lasciatela sciogliere a fuoco basso.
Poi mettete lo stoppino nella cera fusa ( bellissima la trasparenza data dal calore ^^ ) ed aggiungete gli aghi di rosmarino








Successivamente mettete la lavanda e dieci gocce di ciascun olio essenziale










Lasciate raffreddare del tutto e rimuovete il bastoncino che regge lo stoppino








Et voilà :) ,la vostra candela è pronta per regalarvi ore di lavoro in serenità !













Gli olii essenziali sono potenti alleati ed hanno proprietà utili anche a fini terapeutici poichè lavorano sull'umore e sul fisico. A voi scegliere quelli di cui necessitate di più .

Un abbraccio e buona creatività !

2 commenti:

  1. Io adoro la lavanda e anche il rosmarino. In Italia avevamo una siepe di circa 15m di lavanda, ma l'anno scorso ha patito il freddo ( o forse semplicemente la vecchiaia) ed è quasi tutta morta. La ripianterò.. Un giorno. :-)
    Qui i colori della casa sono tutti neutri e con tanto legno chiaro e devo dire che mi piacciono molto, io ho aggiunto qualche tocco di colore qua e là, ma l'angolo ufficio è rimasto bianchissimo, mentre l'angolo dove mi piace acquerellare ha una buona luce naturale, piante screziate di viola,fuxia e verde è un tavolino di legno che adoro :-)
    Buona giornata!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Aww, io adoro il legno chiaro ed i toni neutri ,creano degli spazi così rilassanti e riflessivi ! Buona giornata a te e grazie per il saluto ^^

      Elimina

ciao ! grazie per il tuo commento :)