16 settembre 2016

Settembre: compleanno e rinnovi DIY

Settembre è arrivato e con lui un altro compleanno :)

Stavolta più speciale del solito perché ho festeggiato 40 anni di vita, creatività e di tutto quel su e giù che permette di evolvere e trovare alcune vie a noi più consone di altre.

A dispetto di tutte le fatiche intercorse sono felice dei mari in tempesta e del vento che mi hanno permesso di aggiustare il tiro delle mie vele.














Svolgo il lavoro per cui ho studiato tanto ,ho accanto persone che mi amano, sto bene ,possiedo una piccola casa accogliente e finalmente ho imparato a curare il mio lato spirituale che mi permette di apprezzare davvero ogni piccola bellezza della vita ,come il semplice profumo del pane.
Cosa volere di più ?




























Festeggiando me stessa ho voluto donare anche qualcosa alla casa e così , tra la consegna di una tavola e l'altra, mi sono dedicata alla rifinitura della stanza che ne rappresenta il cuore:
la cucina.















Qualcosa ho portato dalle vacanze bretoni, come i mestoli nuovi e questa piccola stampa,




















ma altro l'ho trovato qui ,come questa luce di servizio ( Ikea ) ,senza filo e touch.
La sua linea curva e satinata mi ha attratta da subito e devo dire che è perfetta per illuminare quel piccolo angolino buio sul lavello.













Di giorno ,anche da spenta, è gradevolissima da vedere e oltretutto sta su con un po' di Pattafix, senza bisogno di viti. Ma sappiate comunque che sono incluse nella confezione ;)

























Se mi seguite da tempo ricorderete che in cucina avevo una sedia rossa, anch'essa Ikea e comprata circa 8 anni fa. Dopo il "white touch" dato a tutti gli altri mobili attendeva anche lei il suo turno e così, in un pomeriggio di invio dei files, l'ho portata in garage a casa dei miei e, grazie alla levigatrice orbitale di mio fratello e al suo aiuto,  è stata interamente carteggiata a quattro mani e ridipinta a due.
Ed ora io la trovo perfetta :)















Trovo che si accordi molto bene con il resto dei mobili della cucina (carteggiati anch'essi negli anni precedenti, in parte anche a mano) ed amo la freschezza che regala all'ambiente.
Anche il tavolino pieghevole era rosso in precedenza ma nel tempo il colore mi aveva stancata parecchio e così ha subito lo stesso trattamento ,stavolta grazie all'aiuto di Mr Baggins.





















Sinceramente non avrei mai creduto che quel piccolo tavolino si sarebbe rivelato così utile ed invece... Il fatto che si chiuda contro il muro mi permette di avere spazio libero ed un piano aggiuntivo al tempo stesso e in una cucina piccola come la mia è un validissimo aiuto.




















Sempre procedendo all'eliminazione del colore rosso, ho poi carteggiato e ridipinto anche il bordo della bacheca ed ora posso godermi soltanto il bello delle cartoline :)




















Ogni anno di vacanza passato in Bretagna ha la sua cartolina di ricordo e a me rilassa molto guardarle al mattino mentre faccio colazione. Mi fa pensare a qualcosa di bellissimo quando ancora non sono del tutto sveglia e regala alla mia mente la giusta transizione per affrontare la giornata.









Anche la collezione di tazze ha subito qualche modifica ,per restare in linea con il resto ,ed ha una graziosa new entry dall'aria un po' country.









Infine, sempre all'Ikea, ho trovato due cuscini nuovi ,di cotone e con la trama un po' grezza come piace a me. Sono semplici e posso lavarli in lavatrice, così on devo preoccuparmi del fatto che siano chiari.


L'ultima cosa che è entrata in cucina da un po' di tempo, e che non so ancora se lasciare così o dipingere in un tono panna, è questo cestino della nonna che ho ricevuto da mia mamma.
E' molto comodo, per tenere in ordine i vari libri che girano per la cucina e che leggo durante il weekend mentre faccio colazione, ed è anche molto robusto.
Mi piace averlo lì perché è un ricordo di famiglia e ne amo l'aria così country, perfetta per la stanza.














E insomma la cucina ,come un po' la vita e la sedia nuova ,avrà anche dei lati non proprio rifiniti e forse un po' ruvidi ma io la amo anche per questo, perché lì ci sono i segni dell'evoluzione ,di ciò che ho deciso di modificare e del perché.
Ed è bello che ne rimanga qualche traccia, come il segno rosso sul muro che indica la vita di questa stanza e di tutto ciò che l'ha attraversata fino ad ora.

Speriamo di maturare ancora lungo questo bel cammino creativo e di avere ancora tanti bei libri da illustrare e regalare ai bimbi ,grandi e piccini :)


Un abbraccio a tutti !

Ps: se volete vedere come questa cucina si è evoluta nel tempo ed i vari DIY ,potete cliccare andando a ritroso QUI e precedentemente QUI.

Nessun commento:

Posta un commento

ciao ! grazie per il tuo commento :)