4 luglio 2016

Side projects ? Ecco uno dei miei preferiti.

Qualche giorno fa avevo bisogno di staccare un po' dal disegno e mi sono concessa una pausa creativa differente tornando per qualche ora al mio amato handmade.

Diciamo che avevo da parte del lino molto bello e che volevo testare professionalmente il piedino overlock della macchina da cucire e così mi sono presa una giornata libera per farlo.




















A volte i side projects che non hanno nulla a che fare con il disegno ed il lavoro possono essere davvero dei salvavita perché permettono di elaborare ragionamenti creativi differenti concedendo dello spazio mentale riposante.

Nonostante ciò possa suonare contraddittorio ed un po' assurdo, in realtà funziona perfettamente perché la mente , distaccandosi dalla solita routine, inizia a seguire percorsi nuovi ( o cmq differenti dai soliti che vengono ripetuti per settimane o mesi ) e ,nel farlo, abbandona la tensione dovuta al meccanismo ripetitivo.
In questa maniera la mente si rilassa permettendo un miglior flusso "di pensieri in background" che favorisce poi un più proficuo ritorno al lavoro di tutti i giorni.

In sostanza è come se si concedesse alla mente una breve vacanza :)

Per quanto mi riguarda, l'handmade è il miglior modo per staccare quando devo restare a casa e mi torna molto utile ,sia in estate che in inverno, se il meteo non mi permette di uscire o se voglio realizzare qualcosa di creativo e tangibile.

Infatti, per quanto sia utile e bello fare attività fisica o stare all'aperto, a volte io sento proprio il bisogno di creare ,per mettermi alla prova o per avere un ritorno materiale, e l'handmade mi aiuta moltissimo in questo perché innesca un processo creativo che coinvolge anche il senso del tatto e soprattutto il "ragionamento inverso" ,che è la base del cucito.

A me piace cucire perché ,oltre ad accostare le stoffe e i decori, la mia mente deve ragionare per strati considerando quali cuciture vanno eseguite prima e come andranno fatte affinché il prodotto risulti rifinito e godibile, soprattutto in questo caso in cui il piedino overlock non ammette sbagli poiché nessuna cucitura verrà nascosta o camuffata.

Così ,stavolta, mi sono dedicata ad un progetto senza rivestimento interno sfruttando proprio le potenzialità dell'overlock e la bellezza del tessuto di lino ,più spesso del solito.

Quel che ne è nato è una borsetta estiva dall'aria romantica, con una piccola tasca esterna e diversi decori e finiture che regalano al tutto un tono particolare.














Prima di lasciarvi ad altre foto vi dico che i bottoncini sono in plastica , che tutta la borsa è di lino e cotone, che il prodotto è lavabile e va stirato al rovescio e, infine, che l'etichetta in legno con la bimba va rimossa prima di queste operazioni.
Inoltre, all'interno c'è un piccolo gancetto in stoffa pensato per appendere la chiavetta USB senza perderla nella borsa.

Ecco qui qualcosina in più ,per i curiosi ;)



















Perché questo post handmade sul blog e non sullo shop ?
Per avere l'occasione di parlare in maniera pratica e tangibile dei side projects ,nominati più volte nell'ambito del mestiere illustratore,e per raccontare che il cucito non è per forza qualcosa che va considerato come vecchio o irraggiungibile.
Io cucio da autodidatta, grazie a mia madre che mi ha spiegato il funzionamento della macchina da cucire e a mia nonna materna che realizzava pazientemente gli abiti per le mie Barbie quando avevo 10 anni :)
Da sola ho imparato moltissimo, sbagliando e riprovando, fino ad ottenere un risultato che non fosse solo soddisfacente ma di un livello tale da permettermi di vendere le mie creazioni senza alcuna vergogna e a testa alta perché le rifiniture "in stile pro" sono davvero la mia passione :)

Questa borsetta è un modello unico ed irripetibile poiché non ho più stoffa per farne un'altra identica. Perciò sappiate che comprandola avrete fra le mani una cosa totalmente unica e solo per voi :)

Se siete interessate ai costi, alla spedizione o se volete vedere foto più dettagliate, anche dell'interno, potete mandarmi una mail a tissi76@gmail.com
Dato che questo non è lo shop preferisco discutere ogni cosa separatamente ed in privato :)


E voi ? Quali side projects coltivate ?

Un abbraccio e felice mese di Luglio !

2 commenti:

  1. E' una borsa stupenda Simo, il tuo stile è inconfondibile! E' vero. anche per me sono molto utili i side project. A me piace svagarmi con i collage e l'art journaling, rammendare e creare degli oggettini con cose trovate nella natura insieme a mia figlia.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie mille Cristina :)
      Sei sempre tanto gentile.
      Ti abbraccio forte.

      Elimina

ciao ! grazie per il tuo commento :)