18 novembre 2015

Solo una riflessione

Inizialmente avevo pensato di tenere fuori dal blog questa riflessione personale perché gli animi di tutti sono già abbastanza provati ma poi mi sono detta che no, in quanto illustratore e quindi persona addetta alla comunicazione di concetti e fatti, volevo fermarla anche qui ,su queste pagine.

Quel che è accaduto a Parigi purtroppo non è un avvenimento isolato e riguarda anche altre parti del mondo ma Parigi è vicina e ci somiglia.
E' una bella città dove si ride, sorride ,si vive in libertà e ci si diverte.
Ci sono musei, eventi, cultura ,ed un amore per la vita che è veramente molto simile al nostro .
Parigi ci somiglia nel suo quotidiano.
E quindi la cosa ha su di noi un impatto più forte, non perché non ci curiamo di chi muore nel resto del mondo ma semplicemente perché siamo umani e riconosciamo una paura come reale quando si fa più vicina .

Stamane leggevo un breve articolo (questo) che viene dall'ambito illustrativo e creativo francese ed appuntavo le seguenti parole sulla mia pagina personale di FB :

"Non so come la pensiate voi creativi ma a me ,in questi giorni, lavorare pare a tratti assurdo. Intendo il lavorare di sogni, creare mondi di carta e colori, piccoli universi dorati lontani dalla realtà ,o anche solo verosimili ,ma comunque sempre fatti di materia impalpabile. Mi pare un momento in più in cui è difficile coniugare realtà e fantasia eppure...voglio credere che abbiano ragione loro.
Che questo lavoro "sulle nuvole" e che la nostra "testa per aria" possa essere il motore che ci risolleva ancora una volta, collettivamente e non solo individualmente.
Perché finché siamo vivi, il mestiere che abbiamo scelto ci permette di regalare sogni e dobbiamo farlo a dispetto di tutto e per chi ora è ancora un bambino.
L'empatia che provo verso il mondo è forte e mi frega però è la stessa che porta vita alle mie illustrazioni, penso possiate capire .
Quindi buon mattino e buon lavoro a tutti Emoticon heart
Gardez bien le sourire dans le coeur et oui , créez sans relâche Emoticon heartEeeEc

Ecco, non credo serva molto altro.
Vorrei solo tentare di lanciare più in là un seme di consapevolezza ,speranza e forza per andare avanti perché abbiamo scelto un lavoro difficile per davvero ma anche con grande potenziale.
Quindi coraggio, non sprechiamo la creatività e non lasciamo che si spenga.
Rispettiamo il dono che abbiamo fra le mani e continuiamo a far vivere i sogni.
Perché ,se ce la fa a pensare in questa maniera un paese che vive di creatività e che ha dolorosamente perso, fra tanti, anche creativi, non vedo perché noi non si possa fare lo stesso.














Ps: quel che vedete in foto è Pascal, un topino che ho realizzato domenica cercando di ritornare al mio quotidiano creativo nonostante tutto. Tiene fra le zampe una bottiglietta di semi, quelli che spero di poter continuare a spargere qui e là con il mio lavoro fra i sogni delle persone che ancora apprezzano la vita.
Lo specifico solo perché magari potrebbe non capirsi subito il nesso.
Tutto qui.

Un abbraccio e buona creatività.

Nessun commento:

Posta un commento

ciao ! grazie per il tuo commento :)