23 marzo 2015

Il pane degli illustratori : facile, veloce e salvavita :)











Niente mi fa venire più fame del profumo di pane ed ora posso sentirlo in cucina quando voglio perché ho trovato finalmente una ricetta semplice, funzionale e che non sbaglia mai.
La condivido qui perché è possibile utilizzarla sia nel forno di casa sia con la macchina per il pane ,ottimizzando così i vostri tempi e preparando delle piccole baguette anche mentre disegnate :)

So che può sembrare una piccolezza ma lavorando in casa è utile trovare soluzioni che facilitino la vita tra un'email, un bozzetto ed una tavola da colorare e il non dover uscire tutti i giorni per prendere il pane è una di queste.

Da qualche mese uso la Home Bread Baguette della Moulinex e devo dire che più di una volta ha salvato i miei tempi di lavoro ed anche la mia fame :)

Se non avete la macchina potete comunque seguire la stessa ricetta mescolando gli ingredienti ,impastando a mano e lasciando lievitare la pasta (coperta da un telo per un'ora e mezza vicino al termosifone caldo).
Per la cottura vi dirò più avanti.

Ecco intanto cosa vi serve per la ricetta :

-farina manitoba più altre farine a piacimento (nella foto c'è la farina di grano saraceno ma a volte uso anche quella di kamut e mi trovo sempre bene comunque )
-lievito secco
-acqua
-sale
-zucchero

ed eventualmente anche :
-olio
-semi di girasole, papavero, sesamo etc






















Ed ecco la ricetta in questione, con le relative dosi :

Tenete a mente che gli ingredienti vanno aggiunti nell'ordine esatto che vedete.
Pare un'inezia ma non lo è :)

Inoltre, sperimentando, ho trovato che è meglio :
-usare 2 c.c. di lievito invece di 1 
-aggiungere 2 C.c. di olio 
-mettere anche 1 c.c. di zucchero
-mettere i vari semi dopo aver mescolato tutti gli ingredienti ma prima d'impastare

Infine, se vi piace mescolare le farine ,vi suggerisco di mettere 240 gr di farina da pane (manitoba) e 40 gr di farina diversa (ad esempio grano saraceno).

Per dosare sale, zucchero e lievito sappiate che un c.c. è un cucchiaino da caffè mentre un C.c. è un cucchiaio da minestra.
Inoltre ricordate che 2,5 c.c. colmi corrispondono ad 1 C.c.
Per il resto vi serviranno un contenitore graduato oppure una bilancia digitale .

Se avrete mescolato tutto ,impastato e lasciato lievitare a dovere otterrete una pasta morbida ma non appiccicosa. Nel caso lo fosse aggiungete un po' di farina impastando ancora.
Ricordate comunque che non serve impastare per ore ma basta farlo bene fino ad ottenere una bella pasta .Lo dico perché magari ci si fa questa domanda.
In realtà è un po' come quando si prepara un colore, basta solo mescolarlo per bene :)


A quel punto infarinatevi le mani e dividete la pasta in piccole baguette o pagnottine così l'interno cuocerà meglio .
Sia che usiate la macchina o meno incidete in profondità il pane e spennellatelo d'acqua .
Inoltre, se vi piace l'idea, rotolate il pane nei semi di papavero o altro a piacimento.

La macchina poi cuocerà per voi a seconda della doratura che sceglierete e si spegnerà quando avrà finito, senza doverle più starle dietro :)

Se invece cuocete nel forno di casa dovete :
-mettere le pagnotte sulla griglia
-cuocere ventilato per un'ora
-usare una temperatura di 220 gradi e posizionare sul fondo del forno una pentola piena d'acqua.

Quando decido di cuocere nel forno io uso la teglia in dotazione ,piena fino all'orlo, e mi trovo bene perché posso sistemarla distante dal fondo facendo così girare più aria .
Inoltre posso dare alle baguette la forma che voglio e posso cuocerne più di 4 ,così da avere pane per più tempo.
Quando il pane è freddo metto l'eccedenza in congelatore e lo scongelo naturalmente tirando fuori la sera prima solo quel che mi serve .
Al mattino basterà scaldarlo nel tostapane aperto (se viene consumato subito) oppure potrete conservarlo in un sacchetto da pandoro .
E' il sacchetto di plastica del normale pandoro natalizio ma è differente dalla plastica comune poiché mantiene l'umido senza ammuffire ed il pane si conserva morbido per qualche giorno.

Spero che questo post "di casa" vi sia utile e vi faccia risparmiare tempo.
Sicuramente sarà d'aiuto alla vostra salute ed alle eventuali intolleranze poiché potrete comprare le vostre farine preferite.

Questa macchina ha anche un piccolo ricettario di dolci che ho già testato .
Anche qui i risultati sono ottimi e una volta messi tutti gli ingredienti ed impostato il programma si può tornare a lavorare e dimenticarsi del dolce fino a quando non se ne sente il profumo :)

Che dite, vi è venuta l'acquolina ?

A presto e buon appetito !

Nessun commento:

Posta un commento

ciao ! grazie per il tuo commento :)