12 dicembre 2016

More winter touches

Un altro giro di consegne e l'approvazione del colore del primo volume senza alcuna richiesta di revisioni mi lasciano un momento di respiro, così ne approfitto per raccontarvi un mini DIY invernale : quello della ghirlanda per la porta d'entrata.

Nel decorare la casa per l'inverno avevo scordato di appendere qualcosa all'esterno e volendo realizzare una decorazione  in tema con il Natale di quest'anno ho speso un'oretta a trafficare con ciò che avevo in casa.
Unire riciclo ed  handmade è sempre ciò che mi piace di più, perché permette di personalizzare ed anche di non sprecare, e così ho pensato di recuperare la ghirlanda che possiedo ormai da 8 anni svestendola del tutto e dandole nuova vita.
















Il lavoro non ha richiesto tanto tempo ma solo un po' d'impegno poiché la ghirlanda ,essendo piuttosto vecchia, era uscita dalla fabbrica verniciata con una patina trasparente molto spessa che la rendeva quasi plastificata e ,sinceramente, l'effetto non mi piaceva per niente.














Inizialmente pensavo di avvolgerla semplicemente con dello spago bianco da cucina ma poi ho pensato che mi sarebbe piaciuto anche lasciare a vista parte del legno.
Così, dopo aver rimosso le decorazioni in plastica rossa che la ricoprivano, l'ho carteggiata molto delicatamente per quel che ho potuto e l'ho riportata al suo stato naturale.














Infine le ho dato qualche tocco di bianco con il pennello asciutto ed ho appeso nel centro una stella in pasta di sale realizzata a mano due anni fa.



Per arricchire il fondo, di cui avevo salvato solo una parte del vecchio decoro precedente, ho posto un rametto innevato che possedevo già ,fissandolo con un po' di filo di ferro molto sottile.














Infine ho aggiunto lo spago bianco avvolgendolo in maniera molto larga, così da lasciare visibile il legno.














Et voilà, con qualche piccolo fiocco di neve la mia nuova ghirlanda era pronta per essere appesa.
La porta sulle scale è in tinta miele scura e quindi risalta molto bene il contrasto con il bianco ma non riesco a scattare nemmeno una foto decente per via della luce perciò eccola qui, fotografata sul legno panna della cucina :)




















Oltre a questo ho trovato il tempo per fotografare ancora qualche dettaglio dell'albero.






















Tutto questo bianco ,unito al legno e alle luci calde, mi comunica una grande calma e mi ricorda il candore della neve.



















Qualcuno l'ha definito "senza sentimento" e "da rivista" ma personalmente ,e per quanto io rispetti i gusti altrui, non credo che sia una definizione calzante poiché non trovo che il bianco significhi assenza di vita ma semplicemente calma interiore e candore.
Io sono una persona molto calma, amo lo stile nordico e la filosofia zen riveste praticamente tutta la mia vita e credo che questo si rifletta nel decoro della mia casa.
Penso sia più che naturale.
Però amo molto anche il legno, il verde , la luce calda e tutto ciò che mi ricorda il mio collegamento con l'elemento Terra ed il radicamento con la vita. Per questo penso che non sia corretto definire il tutto "senza sentimento o emozione", perché considero la vita molto presente in me.
Semplicemente io non sono una di quelle persone scatenate o amanti del chiasso cromatico.
Tutto qui :)

Ad ogni modo ,so benissimo che il colore è cosa soggettiva, il mestiere che svolgo me lo ricorda ogni giorno, e perciò considerate questa mia ultima solo come una nota personale, senza polemica per nessuno.

La sera io trovo la mia scelta cromatica decisamente rilassante e dopo una giornata di lavoro mentale intenso è proprio quel che ci vuole ,insieme ad una bella serie tv, una candela profumata, una tisana ed una coperta calda.



Un abbraccio e a presto, qualsiasi sia il colore del vostro Natale :)

1 commento:

  1. Io invece trovo il tuo decor molto avvolgente e pieno di soul, questione di gusti! Il bianco anche a me fa calma...Mi piacerebbe un colour scheme così' ma vai a convincere marito e figli!:) La ghirlanda e' stupenda, hai le mani d'oro. Non so come fai a creare così' bene e così intensamente:) Sei una su un milione!!!! Dani x

    RispondiElimina

ciao ! grazie per il tuo commento :)