9 ottobre 2016

Leggere per crescere con sé e dentro di sé

Il bello di avere un blog dall'anima poliedrica sta principalmente nel fatto di poter ruotare gli argomenti dei post, come in questo periodo in cui ,non potendo mostrarvi nulla del mio lavoro d'illustrazione poiché è tutto work in progress super segreto, scelgo di dare più respiro alla serenità e alla strada per avvicinarsi ad essa.













Diciamo anche che la stagione è estremamente favorevole poiché l'Autunno riporta ciclicamente all'introspezione interiore e alla voglia di stringersi in una coperta cercando di fare il punto sulla propria vita, su ciò che ormai ci sta stretto e sui nostri desideri futuri.
Quindi ,se sentite questa "evoluzione" dentro di voi, tranquillizzatevi e sappiate che è tutto perfettamente normale ed appartenente al ciclo naturale della vita.

L'Autunno è un periodo di riposo per la terra ma ciò non significa che tutto si spenga o smetta di vivere. Semplicemente si rallentano i ritmi e si mettono piccoli nuovi bulbi a germogliare ,proprio grazie al freddo, e lo stesso accade dentro di noi.

Non è raro che in questo periodo mi venga chiesto quali letture abbiano accompagnato (e quali lo facciano ancora) la mia crescita spirituale, il mio cammino verso il mio centro ed il riallineamento di me stessa ,dentro di me e nei confronti del mondo, perciò ho pensato di raccogliere qui alcuni titoli e di condividerli pubblicamente.

Tenete solo a mente una cosa importante :
questi libri sono giunti a me nel momento esatto in cui io stessa era pronta a riceverli e quando essi dovevano arrivare, perciò non considerateli come un assoluto ma solo come uno spunto.
Magari un titolo vi attrarrà più di un altro, come anche potrà farlo la biografia dell'autore o il piccolo trafiletto di cui leggerete sul web, magari ancora nessun titolo proposto vi piacerà ma ,nel cercarlo on line, incapperete in altro che desterà la vostra attenzione.

Ecco, sappiate che QUELLO sarà il VOSTRO inizio e che da lì la vostra mente potrà ampliarsi a visioni differenti permettendovi di crescere secondo le vostre modalità ed esigenze.


Personalmente amo racchiudere questi libri sotto l'etichetta "spiritualità ed evoluzione personale" ma so bene che in libreria la loro catalogazione potrà essere molto varia.
Il mio consiglio quindi è di non lasciarsi intimorire dalla collocazione data ma piuttosto di seguire il cuore e l'interesse personale senza porsi vincoli.
Questo per dire che, se vi attrae un libro sul decluttering e quello si trova sullo scaffale di manualistica ma voi non state cercando un manuale, non bisogna farsi frenare dalla razionalità.
Se siete curiosi prendetelo e basta, leggetelo con animo aperto e poi fateci sopra le vostre considerazioni personali e libere.
Magari è vero che non cercavate un manuale ma può essere altrettanto vero che "interiormente" vi servisse qualcosa sul come mettere ordine e fare pulizia mentale.
Insomma, gli "aiuti" arrivano quando servono e devono e poco importa quale sia la loro veste apparente.

Ad esempio, quando ho comprato "libera la mente" non ero conscia della mia necessità interiore di trovare spazio mentale per chiarire il da farsi sulla mia vita ( che al momento pareva andare a rotoli ) ma qualcosa di quella copertina mi ha incuriosita e così l'ho preso .
Probabilmente mi hanno attratta l'estrema sintesi della grafica e la palette dei colori che così combinate mi portavano un senso di calma, proprio quello che in quel momento mi mancava totalmente.

Leggerlo poi è stato uno dei migliori regali che potessi fa a me stessa :)

Con tutte queste premesse quindi vi lascio ai titoli ed appositamente non scenderò troppo nella loro recensione, affinché possiate diventare curiosi e capire da soli se qualcosa fa per voi oppure no.

-Colori-Chakra- Mindfulness-Donne e Lupi-














In summa direi che questi testi hanno rappresentato strade diverse per giungere dentro di me, anche a seconda dei miei tanti lati e dei momenti attraversati. Io, difatti, un po' come questo blog, sono un'anima creativa con molte sfaccettature che sente la necessità di creare ed esprimersi attraverso differenti canali e lo stesso potrei dire quando si tratta dell'opposto ,cioè di assorbire per poi digerire ed evolvere.

Quindi ,con questi testi, ho esplorato parti diverse di me usufruendo di piani di lettura differenti.

Dapprima mi sono interessata ai Chakra, per capire cosa regolasse i flussi interiori d'emozione, di pensiero e d'azione e come poter migliorare l'equilibrio fra corpo e mente ( se vi interessa l'argomento avevo scritto qualche parola qui ), e poi ,grazie al libro di Andy, mi sono avvicinata alla Mindfulness per capire come sviluppare una mente più tranquilla ed in grado di fronteggiare le difficoltà e le ansie quotidiane.
Ancora, data la mia natura artistica ed il mio lavoro come illustratrice, ho indagato sui Colori ,sul rapporto che c'era fra loro e me e fra il fatto di prediligerne alcuni piuttosto che altri, scoprendo relazioni molto interessanti a livello non consapevole.
Dite, vi è mai capitato di provare forte fastidio o avversione per un colore o grande amore per un altro ?
Ecco, sappiate che dietro ciò c'è un significato più profondo e che conoscerlo potrebbe aiutarvi a scavalcare ostacoli e vivere più serenamente con la vostra stessa natura.
Infine, mi sono immersa nella lettura di Fiabe ed Archetipi collegati al mondo femminile selvatico e selvaggio grazie alle quali ho compreso meglio certi aspetti del mio essere donna, soprattutto in un mondo come quello attuale in cui bisogna certamente amare, se stessi e gli altri, ma con il giusto equilibrio che permette di crescere forti e rispettose di sé.


-Osho-Dalai Lama-Thich Nhat Hanh-















Questo altro gruppo di testi è stato meno "didattico" del precedente ,anche se lavorando sul piano interiore parlare di didattica andrebbe inteso in senso ampio, più costruttivo che istruttivo.

Ad ogni modo, potrei dire che in queste letture ho trovato la calma che mi serviva per affrontare alcuni periodi davvero bui e difficili e che mi sono lasciata piacevolmente accompagnare da loro mentre faticavo nell'analizzare la mia vita.
In pratica sono stati un'ancora, un luogo sereno in cui poter riflettere sulla vita stessa mentre decidevo cosa avrei voluto lasciare indietro della vecchia me e cosa invece avrei desiderato recuperare e valorizzare nuovamente.

Certamente qui sto sintetizzando parecchio ma sono stati libri densi ,come gli anni vissuti nel leggerli. Comunque mi sentirei di dire che Osho, soprattutto, ha saputo raccontare tanti aspetti della vita con molta delicatezza e pacatezza, qualità importanti se si attraversa un periodo di cambiamento interiore che è già faticoso di suo.

Personalmente vi suggerirei di andare in libreria ed aprire a caso qualche testo di Osho scorrendo alcune  righe, se uno vi attrae più di un altro allora partite da lì e poi deciderete con calma se e fino a quando vorrete che lui vi tenga la mano.
Ovviamente lo stesso penso nei riguardi degli altri due autori poiché l'importante, a mio avviso ,è la bellezza della filosofia orientale di base che vi si ritrova dentro ed il sorriso interiore che traspare da essa.


-Eleganza ed Anima-















Di questo testo ho già parlato qui e perciò non mi dilungherò.
Dirò solo che ,a suo modo, è una lettura interessante se si ha voglia di crescere mantenendo l'eleganza interiore nonostante tutto.
E neanche a dirlo, l'autrice è di origini orientali e ciò si avverte ad ogni parola :)

-Rol-















Sono torinese d'adozione e credo che l'aura magica che avvolge questa città abbia avuto su di me i suoi effetti fin dall'infanzia poiché sono sempre stata molto curiosa di saperne di più a riguardo.

Una delle tante storie affascinanti che riguardano Torino è stata la presenza in città di Gustavo Rol ,uomo brillante, sincero e straordinario che utilizzava le sue "doti magiche" per fare del bene , a titolo totalmente gratuito.
Lui le definiva "esperimenti" e non si è mai etichettato come mago o sensitivo.
Ad ogni modo ,dopo un incontro particolare in gioventù, ha sviluppato delle capacità che gli permettevano, fra le altre cose, di leggere nei libri chiusi o di riportare oggetti dal passato.

Inserisco qui questa lettura semplicemente perché penso che leggere del candore di un uomo con tali potenzialità possa aprire la mente nei confronti di ciò che spesso viene definito "diverso" e quindi ritenuto "oscuro". Secondo me ,infatti, la grande generosità ed umiltà di Rol possono dimostrare quanto il possedere qualcosa di "magico" significhi anche "bene e volontà curativa" nei confronti dei mali o delle sfortune altrui.
Come sempre, tutto dipende dall'uso che se ne fa e dalle modalità con cui si agisce.
Ovviamente, anche qui, parere personale.

Infine ecco gli ultimi due arrivati, prima del prossimo ordine su Amazon, ovviamente :)















Appena possibile mi dedicherò ai Celti, popolo del cuore, ma intanto, siccome quella appena passata è stata una settimana lavorativa piuttosto faticosa, ho deciso di aprire quello di Ygraayne e di trovare lì un po' di riposo. Così, approfittando della pioggia e della tranquillità domenicale, l'ho letto per circa tre ore di fila ,in pigiama e nella quiete della mia cucina.




















Il libro è davvero interessante ,scorrevole, ben scritto e quasi colloquiale.
Inoltre si tratta di un testo intelligente, sia nel suo contenuto che nella presentazione, poiché l'autrice spinge il lettore a prendere le sue esperienze come racconti sui quali soffermarsi per poi esprimere la propria opinione.
Ho amato molto questa sua caratteristica e mi è piaciuta ancor più una frase con cui afferma che qualsiasi ricetta magica a base di erbe non ha valore se di base non c'è la Volontà.

Personalmente la penso allo stesso modo, sia che si tratti di ricette ,di preghiere o di sogni non si va lontano se non c'è la volontà reale di riuscire, di cambiare e di avanzare.

Vi lascio di seguito qualche apertura per incuriosirvi e v'invito a prendere questo testo in maniera più ampia ,senza pensare che si tratti di un "libro di magia" classico o una sorta di "libro degli incantesimi".
Certamente della Magia c'è ma è Verde ,strettamente legata alla Natura e alle piante in quanto esseri viventi che ospitano in sé i quattro Elementi, esattamente come noi esseri umani.















Difatti, pur essendo solo alle prime pagine ,trovo davvero interessante il modo in cui vengono presentati ed il rapporto fra loro e la Natura.
Mi piace soffermarmi a riflettere insieme all'autrice sulla caratteristica fisica delle piante e poi indagare personalmente perché una pianta mi attrae più di un'altra o perché io senta più vicino a me un Elemento o un altro.

Personalmente non credo che testerò le ricette poiché non è questo il mio fine ultimo ma sicuramente con questa lettura mi godrò il viaggio fra gli Elementi e la Natura confrontando con essi il percorso di crescita che mi ha portata finalmente ad essere serena e felice di essere ME.
E sono sicura che sarà piacevole ed istruttivo :)


Ecco, ora non so come siate voi ma a me ,se un libro arriva in dono e non l'ho richiesto ,proprio non riesco a leggerlo. Devo sceglierlo io. Anche se devo dire che non è sempre così perché quando un libro DEVE arrivare lo fa indistintamente e suscita in me comunque la voglia di divorarlo.

Ci tengo a dirlo perché alcuni dei titoli qui presenti sono doni di amiche con una sensibilità molto profonda ed io le ringrazio ogni giorno per i loro regali.

Quindi tenetelo presente: alcuni libri magari non sono richiesti ma necessari ed al loro arrivo potreste avere comunque voglia di leggerli avidamente.
Perciò non chiudete nessuna porta e continuate ad essere curiosi e positivi.

Alle volte la vita sembrerà difficile ed estremamente tortuosa ma sarà solo confrontandovi con essa in quei momenti che scoprirete veramente chi siete e quanta fortuna avete in voi per il semplice fatto di essere VOI.














Buone letture d'autunno ed un abbraccio :)

2 commenti:

  1. A me piace tantissimo leggere, ma non leggo molti libri di questo genere. Conocordo con te, infatti, sul fatto che quando è il momento certi libri arrivano, eppure, allo stesso tempo, voglio sceglierli io. L'idea è sempre che con un regalo mi si voglia convincere... convertire, e mi dà sempre un po' fastidio, parto con diffidenza. Diverso è un consiglio di lettura, naturalmente.
    Ci sono periodi in cui ho proprio voglia di leggere testi che mi guidino o accompagnino, proprio perché sento che è il momento giusto per aprirmi al cambiamento, per valutare con meno (o nessuna) diffidenza (o preconcetto) altre filosofie di vita. Quelle orientali le conosco poco ma mi affascinano.
    Mi incuriosiscono L'eleganza dell'anima su cui sono andata subito a leggere il tuo post, e quello sulle erbe, di cui vedo che esiste tutto un sito.
    Grazie Tissi per i delicati consigli e buon autunno di letture anche a te :)

    RispondiElimina
  2. Ciao Elle :)
    Condivido la tua opinione in tutto e conosco bene la sensazione della "spinta a convertirsi" indesiderata.
    A volte a me giungono libri non richiesti e ,pur dietro al consiglio di ottima lettura, restano sullo scaffale anche per un anno intero se non è il loro momento.
    E per me vale con ogni tipo di lettura, anche se sono romanzi o manuali creativi.
    Ormai ho imparato a fidarmi della pancia e leggo solo quando mi sento chiamata :)
    Quello sull'Eleganza è molto semplice e potrebbe risultare ovvio o banale ma se se ne abbracciano i concetti a mente libera essi riaffiorano da soli quando è il caso è fanno riflettere.
    Io ho trovato che è così con tutti i libri di "filosofia orientale" ,si depositano nella mente e rilasciano i concetti nel tempo, quando scattano certe azioni di default.
    Se inizi a farci caso e diventi consapevole allora scopri che la tua mente si apre a visioni e possibilità differenti e lì si sviluppa una possibilità di crescita personale ed apertura .

    Quello sulle erbe e gli elementi è molto bello, sia che lo si prenda come un libro "da strega" , sia che lo si consideri come una serie di riflessioni sulla natura e sul quanto profondamente l'uomo vi sia legato. La mia parte razionale lo sta apprezzando molto e quella sognatrice le è grata perchè può ritagliarsi del tempo per riposare.
    Il che non è così scontato per chi vive circondato da case piuttosto che da alberi.

    Grazie a te per il commento, fa piacere sapere che qualcuno legge il blog :)
    Buon autunno e buoni libri anche a te!

    RispondiElimina

ciao ! grazie per il tuo commento :)